Le Bacche di Goji

sono naturali integratori antiossidanti

Elisa Faraghini

Le bacche di Goji sono i frutti di due differenti specie di piante, il Lycium Barbarum ed il Lycium Chinense, entrambi appartenenti alla famiglia delle Solanacee (a cui appartengono melanzane, pomodori, patate e peperoni) che crescono su viti rampicanti.

Queste bacche crescono spontaneamente nelle valli himalayane, della Mongolia, del Tibet e nelle province della Cina dello Xinjiang e del Ningxia; dove vengono coltivate da migliaia di anni, e sono considerate un elemento essenziale nella medicina tradizionale cinese, tanto da meritare l'appellativo di "frutto della longevità".

Studi fatti hanno dimostrato che le popolazioni della Cina del Nord e della Mongolia Interna siano tra le più longeve del Mondo, grazie al loro stile di vita e alle loro sane abitudini alimentari; inoltre risultano essere le meno soggette alle malattie cardiovascolari e ai tumori.

Secondo le tradizioni orientali, coloro che bevevano acqua attinta ad un pozzo nel quale erano cadute delle bacche di goji, ottenevano in dono l'eterna giovinezza e vitalità.

Dato i loro potenziali effetti benefici sulla salute, dai primi anni del XXI secolo vi è stata una rapida crescita d'interesse per le bacche di Goji (quando parliamo delle bacche di goji ci riferiamo principalmente al frutto della pianta Lycium Barbarum).

La Commissione Europea per la vigilanza della sicurezza alimentare, ha definito sicuro il consumo delle bacche di goji come ingrediente alimentare e in Italia, nel 2004, è stato introdotto dal Ministero della Salute, nella lista degli estratti vegetali impiegabili come "integratore antiossidante".

In realtà questi piccoli frutti rappresentano un concentrato assoluto di sostanze nutrienti e minerali, dalle note proprietà benefiche, tanto da venir annoverato tra i cosiddetti SuperAlimenti.

Esistono diverse qualità di Goji, ma la "Xing Dal" risulterebbe essere la migliore in quanto, lavorata artigianalmente, permette di mantenere inalterato il valore assoluto dei suoi componenti.

Lo "Xing Dal" viene coltivato a 1500 metri su un terreno incontaminato e particolarmente ricco di sali minerali, viene trattato con tecniche naturali, viene essiccato al sole e setacciato a mano; tutto questo lo rende un Antiossidante per eccellenza, più di quanto possa esserlo il cioccolato fondente o il lampone nero.

Le sostanze antiossidanti presenti nelle bacche di Goji, sono principalmente Vitamine, Minerali, Carotenoidi e Polisaccaridi. In particolare questi frutti contengono 4 polisaccaridi che nessun altro vegetale vanta di avere; vengono denominati LBP o "molecole master", in quanto attivano il sistema immunitario e lo rendono abile nel distinguere le molecole sane da quelle malate (cosicché si possa agire selettivamente sull'attacco).

Infatti le sostanze antiossidanti sono ritenute un valido alleato nella prevenzione e nella cura del cancro nonché contro i radicali liberi.

I Carotenoidi, quali la Luteina e la Zeaxantina presenti nelle bacche di Goji, sono un toccasana per la salute dell'occhio: proteggono la vista, preservando il nostro organismo visivo dalle possibili degenerazioni legate all'eta'e ai danni derivati dall'ambiente. Studi recenti hanno dimostrato l'importanza delle bacche di Goji contro il Glaucoma.

Svolgono anche un'azione dermoprotettiva contro l'invecchiamento della pelle, causa della comparsa di macchie cutanee e melanomi.

Un recente studio ha dimostrato la funzione dei polisaccaridi contro gli effetti e per contrastare i radicali liberi: uno dei meccanismi di danno cellulare più importante.

Quando la produzione di radicali liberi è eccessiva, si genera quello che viene chiamato "stress ossidativo", imputato quale causa o concausa di patologie quali il cancro, l'invecchiamento cellulare e malattie degenerative.

Sembra infatti che le bacche di Goji abbiano una spiccata dote nel preservare la salute del cervello, tanto da far pensare ad un loro impiego nella prevenzione contro l'Alzheimer.

Stando a tutt'altra serie di esperimenti, le bacche di Goji paiono aumentare l'attività elettrica spontanea nella regione dell'ippocampo, con contestuale diminuzione del rischio di Ischemie.

Le bacche di Goji contengono anche acidi grassi essenziali importanti per la salute del sistema cardiocircolatorio, riducendo la concentrazione di colesterolo nel sangue, abbassando i Trigliceridi, aumentando la fluidità ematica e riducendo significativamente il rischio di Malattie Coronariche.

Numerosi studi hanno dimostrato che l'assunzione di Flavonidi (di cui le bacche di Goji sono ricche) potenzia l'azione degli antiossidanti del sangue, efficace per prevenire le allergie, il diabete, l'osteoporosi, le malattie neurodegenerative e cardiovascolari.

Le bacche di Goji sono molto ricche di minerali, quali il Potassio (1134mg - 24% RDI), il Selenio (50mg - 91% RDI), il Ferro (9mg - 100% RDI), lo Zinco (2mg - 18% RDI), ma anche di fosforo, manganese, magnesio e rame. Il potassio e il magnesio presenti in considerevoli concentrazioni, aiutano ad aumentare la resistenza muscolare e a normalizzare lo zucchero nel sangue. Rame, ferro, fosforo e manganese aiutano a regolare il metabolismo energetico; zinco e cromo attivano il metabolismo dei macro nutrienti offrendo un valido aiuto nelle diete, stimolando la massa magra e riducendo quella grassa.

6 sono le Vitamine essenziali contenute nelle bacche di Goji; tra le maggiori abbiamo le vitamine del gruppo B, A e C.

La vitamina C svolge nell'organismo molteplici funzioni: ha un azione anti-irritante ed anti-infiammatorio, infatti rafforza il sistema immunitario e rende forti in caso di allergie; inoltre migliora il tono dell'epidermide, stimolando la formazione di collagene, ritardando il processo d'invecchiamento.

Studi scientifici sulla vitamina C hanno rilevato una stretta relazione tra la sua assunzione e la diminuzione del rischio di cancro, in particolare del melanoma, della displasia cervicale e del cancro al seno.

Le bacche di Goji contengono 148 milligrammi di vitamina C ogni 100 grammi.

Le bacche di Goji sono usate dagli sportivi, per migliorare il proprio metabolismo, la qualità del sonno, l'umore in generale e naturalmente le prestazioni fisiche.

La combinazione di fibre e di polisaccaridi contenuti nelle bacche di Goji, favoriscono la crescita di batteri benefici al nostro apparato gastrointestinale, noti come Probiotici, fondamentali per la corretta funzionalità gastrica e intestinale, la sintesi e l'assimilazione di numerosi nutrienti provenienti dal cibo, la difesa dagli agenti patogeni responsabili di infezioni come Candida e Cistite.

Sembra che le bacche di Goji abbiano anche un effetto afrodisiaco.

Dal punto di vista delle calorie, le bacche di Goji , non incidono molto sulla dieta; presentano un basso indice glicemico (28) e regalano anche un buon effetto saziante.

15 grammi di bacche al giorno dovrebbe garantire in un uomo adulto tutti i benefici trattati precedentemente.


Condivisione