Il Ferro contenuto nei Ceci Neri

li rende un ottimo alimento durante la gravidanza

Elisa Faraghini


I Ceci Neri sono una particolare varietà dei classici ceci, di cui l'Italia vanta una pregiata produzione nelle zone della Murgia Barese e Materana dove è diventato Presidio Slow Food.

Odoo CMS- un esempio di immagine flottante

I Ceci Neri, come i comuni ceci sono composti dal 10% di acqua, dal 21% di proteine, dal 16% di fibre, dal 6% di grassi e dal 47% di carboidrati.

I Ceci Neri hanno un elevato contenuto proteico e un alto potere energetico tanto che vengono consigliati nell'affrontare l'attività lavorativa o nelle astenie.

I Ceci Neri sono ricchi di Vitamine B, C e K e in minor quantità di Vitamina E.

I Ceci Neri a differenza di quelli comuni sono particolarmente ricchi di Ferro, per questo se ne consiglia l'uso alle donne in gravidanza e a chi soffre di anemia.

I Ceci Neri contengono delle sostanze fitochimiche chiamate Saponine che agiscono da antiossidanti; recenti studi dimostrano che possono ridurre il rischio di cancro al seno e proteggere contro l'osteoporosi. Le saponine hanno inoltre un effetto anticolesterolemico e sono indicati nelle malattie coronariche da ipercolesterolomia.

Per il loro alto contenuto di fibre, aiutano a favorire la peristalsi intestinale e allo stesso tempo mantengono equilibrati i livelli di glucosio nel sangue oltre ad essere molto sazianti tanto da diventare un ottimo alimento nelle diete dimagranti e nei regimi alimentari ipocalorici.


Condivisione