I Semi di Sesamo sono ottimi integratori naturali di calcio

preziosi durante l'allattamento e contro l'osteoporosi

Elisa Faraghini


Il Sesamo, ovvero Sesanum Indicum, è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Pedaliacee; il frutto è una capsula deiscente (i semi vengono rilasciati a maturità, da cui la frase "apriti sesamo") contenente numerosi e piccolissimi semi, di colore più o meno scuro, in relazione alla varietà.

Esistono tre tipi di semi: quello bianco, quello rosso e quello nero; al contrario di quella bianca, la variante nera è meno diffusa, ma tutte e tre le varietà hanno proprietà nutrizionali molto simili.

Le sue origini sono ancora incerte; sappiamo che veniva già utilizzato in Africa dagli antichi egizi (che la usavano anche come farmaco) e in Asia Orientale dalle antiche popolazioni dell'Arcipelago Malese, dove i semi di sesamo venivano considerati sacri e nominati in mille leggende. Secondo un antico mito assiro, gli dei bevvero vino di sesamo la notte antecedente alla creazione della Terra.

Il Sesamo è una coltivazione che predilige il caldo, richiede cure minime e si propaga rapidamente; oggi, come in passato, il maggior produttore di semi di sesamo è l'India, dove vengono considerati profondamente legati ai culti sacri e un simbolo di immortalità: anticamente, nelle cerimonie funebri era prevista un'offerta di quattro vasi di sesamo neri che avrebbe favorito il passaggio del defunto nell'aldilà.

Seppure in quantità minori, il Sesamo viene coltivato in tutti i paesi tropicali e subtropicali dell'Asia e dell'Africa e in piccola parte anche in Grecia e in Sicilia.

I semi di Sesamo, nonostante le loro piccole dimensioni (100gr = 500 semi), racchiudono in se' ricchissimi valori nutrizionali e numerose proprietà benefiche per la salute, soprattutto in virtù dei sali minerali e delle vitamine che le compongono.

A spiccare è il contenuto di Calcio (800/1000 mg ogni 100gr = 98% RDA), ma rilevante è anche la presenza di Fosforo (629mg = 63% RDA), Magnesio (351mg = 88% RDA), Ferro (14,5mg = 81% RDA), potassio, rame, zinco e selenio.

Grazie all'elevato contenuto di Calcio, i semi di Sesamo rappresentano un valido aiuto contro l'Osteoporosi e sono una valida alternativa per chi non può assumere latticini a causa di intolleranze alimentari o di colesterolo e Trigliceridi. Il calcio è importante durante la Gravidanza e l'Allattamento materno, periodo in cui si stima che la mamma ceda al feto e poi al bambino, da 200 a 300 milligrammi di calcio al giorno. Si consiglia l'assunzione di Calcio anche a coloro che consumano alcol o caffè, che seguono diete dimagranti o iperproteiche, a chi conduce una vita sedentaria o a chi pratica uno sport a livello agonistico.

Lo Zinco contenuto nei semi di Sesamo è sufficiente per apportare benefici al nostro organismo preservandolo dalle infezioni, in quanto aiuta a rinforzare il sistema immunitario; è infatti consigliato durante periodi di convalescenza e affaticamento mentale ed è in grado di riequilibrare le funzioni dell'organismo in caso di nausea, mal di testa e vomito.

Grazie alla presenza di Fosforo, Magnesio e Potassio, i semi di Sesamo vengono introdotti anche nella dieta dei bambini con ottimi risultati in termini di crescita, anche laddove questo sia molto inferiore alla norma.

Grazie all' elevata quantità di Rame, i semi di Sesamo rappresentano un vero toccasana per la salute di pelle, capelli e vasi sanguigni.

I semi di Sesamo rappresentano anche un eccellente fonte di vitamina B ed È ed anche se in minor quantità di vitamina D e T; quest'ultima in particolar modo incrementa la produzione delle piastrine e dell'emoglobina.

I semi di Sesamo sono composti da oltre il 50% di grassi, la maggior parte dei quali insaturi, tra cui l'acido Oleico (appartenente alla famiglia degli Omega 9), l'acido Linoleico (precursore degli Omega 6) e l'acido Linolenico (capostipite degli Omega 3). Queste sostanze essenziali hanno molteplici proprietà: sono in grado di aumentare il colesterolo buono HDL nel sangue a discapito del colesterolo cattivo LDL, di preservare il benessere di cuore e apparato circolatorio nella prevenzione di malattie cardiovascolari, di rallentare la crescita tumorale, di svolgere un azione antiossidante contro i radicali liberi e di prevenire l'insorgenza di alcuni tumori come al seno, al colon e alla prostata.

Il 19% dei semi di Sesamo è composto di proteine di ottima qualità, ricche di aminoacidi essenziali tra cui spicca la Metionina e il Triptofano.

I semi di Sesamo, essendo ricchi di Fibre, sia solubili che insolubili, sono utili contro la stitichezza e ottimi integratori nelle diete dimagranti ma non solo, infatti le fibre limitano l'assorbimento di colesterolo e grassi nell'intestino e conferiscono un effetto anti-stitichezza ideale per chi svolge attività fisiche.

Oltre a questo i semi di Sesamo contengono due sostanze uniche: la Sesamina e la Sesamolina che appartengono ad un gruppo di fibre benefiche speciali (i Lignani) , la prima aiuta la prevenzione in caso di pressione alta ed ha un effetto ipocolesterolemizzante, la seconda è in grado di proteggere il fegato dai danni ossidativi.

Dai semi di Sesamo si ricava un olio che viene usato principalmente nella cucina orientale ma anche nell'industria cosmetica in quella farmaceutica, è idratante e de faticante ed è spesso utilizzato per i massaggi, nonché come lassativo, contro la forfora e per contrastare la congestione nasale.

Dai semi di Sesamo si ottiene il Gomasio, usato al posto del sale per insaporire ogni piatto e favorire un'alimentazione più sana prevenendo i disturbi legati alla pressione alta e al cattivo funzionamento del sistema circolatorio; basta tostare leggermente i semi, miscelarli al sale fino (in rapporto da 6:1 fino a 20:1 a seconda del gusto) e schiacciarli nel mortaio.

I semi di Sesamo sono anche ricchi di Estrogeni, ormoni femminili che tra le molte funzioni ha anche quella di marcare i caratteri sessuali secondari, tra cui le dimensioni del seno.

Nel nostro paese i semi di Sesamo vengono utilizzati soprattutto come spezie per arricchire pane, insalate, carne, pesce, dolci e verdure; si possono sostituire al pane grattugiato per ottenere sfiziose panature.

Gli effetti benefici dei semi di Sesamo si osservano già con l'assunzione di modeste quantità e come in tutto è bene non abusarne mentre viene sconsigliato il suo utilizzo a chi è già allergico ad altri tipi di semi o ai bambini al di sotto dei due anni a causa del loro valore allergizzante.


Condivisione